Calendario Eventi
25/426/427/428/429/430/41/5
2/53/54/55/56/57/58/5
9/510/511/512/513/514/515/5
16/517/518/519/520/521/522/5
Muovi il mouse sulle date evidenziate e visualizza i link!
Milanofotografo.it
Sezione Svago e Cultura
HomeSezione FotografiaSezione servizi

Casa Museo Bagatti Valsecchi

Foto Casa Museo Bagatti Valsecchi -  Ville e palazzi
Foto Casa Museo Bagatti Valsecchi -  Ville e palazzi
Foto Casa Museo Bagatti Valsecchi -  Ville e palazzi
Foto Casa Museo Bagatti Valsecchi -  Ville e palazzi
Foto Casa Museo Bagatti Valsecchi -  Ville e palazzi
Foto Casa Museo Bagatti Valsecchi -  Ville e palazzi
Foto Casa Museo Bagatti Valsecchi -  Ville e palazzi
Foto Casa Museo Bagatti Valsecchi -  Ville e palazzi
Foto Casa Museo Bagatti Valsecchi -  Ville e palazzi
Foto Casa Museo Bagatti Valsecchi -  Ville e palazzi
Visualizza un altro tesoro di arte e storia di Milano:
Milano - Ville e palazzi: Casa Museo Bagatti ValsecchiPrincipali stili rappresentati: Rinascimentale

La Casa Museo Bagatti Valsecchi è una dimora storica situata in pieno centro a Milano, fra due traverse della famosa via Napoleone, trasformata in museo aperto al pubblico a partire dal 1994.

Essa fu la dimora dei fratelli Fausto (Milano, 1843 – 1914) e Giuseppe Bagatti Valsecchi (Milano, 1845 – 1934). I due barone, seguendo la moda dell'epoca di fine '800, decisero di trasformare la propria casa, il palazzo Bagatti Valsecchi, in una raccolta d'arte. Diversamente da altri casi (vedasi ad esempio la Casa Museo Poldi Pezzoli), in cui si raccolsero materiali provenienti da varie epoche, i fratelli Bagatti Valsecchi si concentrarono unicamente su un'unica epoca, il rinascimento lombardo dei secoli XIV e XV.
Con grande perizia e senso estetico i due fratelli furono in grado di donare al piano nobile del palazzo una perfetta coerenza stilistica, in modo che non ci fossero particolari stonati o artificiosi e che le opere d'arte raccolte si fondessero perfettamente con l'ambientazione circostante.
Allo stesso tempo, i fratelli Bagatti Valsecchi non rinunciarono a dotare la propria dimora delle comodità per quei tempi più avanzate: doccia, lavandino con acqua corrente, riscaldamento centralizzato. Il tutto sempre, però, senza intaccare l'unità stilistica.
Il piano nobile era diviso in tre zone: appartamento di Fausto, appartamento di Giuseppe e zona comune.
In generale il visitatore rimane colpito dallo sfarzo, sia della struttura (che comprende anche una galleria dotata di cupola), sia degli arredi.
E' poi presente anche una piccola stanza in cui è possibile conoscere la vita dei fratelli Bagatti Valsecchi attraverso numerose interessanti foto d'epoca.

La casa rimase abitata dagli eredi fino al 1974. In quell'anno uno dei figli di Giuseppe "costituì la Fondazione Bagatti Valsecchi, alla quale donò il patrimonio delle opere d’arte raccolto dai suoi avi. Parallelamente, il Palazzo fu alienato a Regione Lombardia con la clausola che gli allestimenti storici del piano nobile fossero conservati nella loro integrità così da preservare l’indissolubile legame tra “contenuto” e “contenitore”, che è tratto distintivo della vicenda collezionista Bagatti Valsecchi."

La casa museo è attualmente visitabile a pagamento.

Per approfondire:
Pagina ufficiale del Museo Bagatti Valsecchi
Museo Bagatti Valsecchi su Wikipedia

Se sei interessato ad una visita guidata di questo monumento invia un'email!

Categorie: Ville e palazzi

Cerca Casa Museo Bagatti Valsecchi nella sezione Fotografia!


Via Gesù, 5 20121 Milano