Calendario Eventi
30/91/102/103/104/105/106/10
7/108/109/1010/1011/1012/1013/10
14/1015/1016/1017/1018/1019/1020/10
21/1022/1023/1024/1025/1026/1027/10
Muovi il mouse sulle date evidenziate e visualizza i link!
Milanofotografo.it
Sezione Svago e Cultura
HomeSezione FotografiaSezione servizi

Fagnano Olona (Varese): Chiesa di San Gaudenzio

Foto Chiesa di San Gaudenzio
Foto Chiesa di San Gaudenzio
Foto Chiesa di San Gaudenzio
Foto Chiesa di San Gaudenzio
Foto Chiesa di San Gaudenzio
Visualizza da visitare intorno a Milano:
Luoghi  di interesse storico  di interesse artistico intorno a Milano: Chiesa di San GaudenzioLa Chiesa di San Gaudenzio venne costruita a metà del diciottesimo secolo ed è caratterizzata da interni riccamente decorati e dal grande pronao aggiunto nel 1824 davanti alla facciata.

STORIA
L'attuale chiesa venne costruita, su progetto dell'architetto Dionigi Maria Ferrari, in sostituzione di quella precente, risalente al 1500. I lavori inizarono nel 1743 e terminarono già nel 1748.
Fra il 1786 e il 1788 venne eretto il campanile.
Il grande pronao sostenuto da 10 colonne venne aggiunto solo successivamente, nel 1824, quando la chiesa era già stata completata da tempo.
La decorazione interna della chiesa venne realizzata in parte nella seconda metà del diciannovesimo e in parte nella prima metà ventesimo secolo.
Nel 1945 venne installato nel coro l'organo.
Nel 1947 venne completato e decorato il battistero.
Nel 1958 venne incoronata la statua della vergine immacolata con una preziosa corona di argento e oro.
Nel 1960, infine, venne realizzato l'altare dedicato a Santa Teresa del Bambin Gesù e vengono installate nelle due nicchie presenti nella facciata le statue di Sant'Ambrogio e San Carlo.

STRUTTURA
La chiesa è in mattoni a vista. La facciata, a due ordini, è come detto dominata dall'enorme pronao che praticamente nasconde il resto, a meno di non porsi ad una certa distanza. Questi è sostenuto da dieci colonne lisce dotate di capitello ionico. Al centro del grande timpano si trova una rappresentazione di San Gaudenzio.
Gli ingressi sono tre, con quello principale al centro molto puù grande di quelli laterali.
L'ordine superiore vede al centro la presenza di una grande finestra rettangolare con ai lati due nicchie occupate da grandi statue di Sant'Ambrogio e San Carlo in marmo bianco.

L'interno della chiesa comprende un'unica alta navata con volta a botte lunettata. In corrispondenza delle lunette sono presenti finestre rettangolari. A causa della loro posizione la chiesa risulta piuttosto buoia, malgrado la presenza di un'altra finestra sulla facciata, di due nel coro e due ovali più grandi nei bracci del transetto.
La chiesa è infatti dotata di transetto, anche se poco aggettante. La copertura è separata delle pareti verticali da una spessa trabeazione riccamente decorata con stucchi che corre lungo l'intero perimetro della chiesa, compresa la controfacciata e il coro.
L'intero interno della chiesa è riccamente decorato con stucchi e affreschi. La volta venne decorata alla fine del diciannovesimo secolo con decorazioni in stucco che sottolineano le linee della struttura e affreschi all'interno di cornici in stucco di varia forma raffiguranti quattro dottori della Chiesa (sopra alle finestre della navata), allegorie della carità, della fede e della speranza, nonché di vari santi.
La trabeazione, gli archi di accesso alle cappelle laterali, le lesene poste fra le cappelle sono abbondentemente decorate con stucchi raffiguranti putti, festoni e ghirlande. In particolare, l'arco di accesso al transetto all'apice è presente un crocifisso affiancato da due angeli, mentre sopra ad ogni arco di accesso alle cappelle sono appoggiati due angeli.
Tutte le finestre possiedono una cornice in stucco e sono accompagnate da due putti.
La pareti di fondo dei due bracci del transetto sono decorate con due grandi affreschi recenti raffiguranti la Cena degli Apostoli (a destra) e la Regalità di Cristo a sinistra. Entrambi vennero dipinti da Arturo Galli nel 1945.
Da notare a metà di ogni lato della navata la presenza di due nicchie con all'interno le statue di San Giuseppe e Sant'Antonio Abate.
Degna di menzione è poi la Via Crucis, comprendente belle scene in bassorilievo dipinte inserite nelle decorazioni in stucco delle pareti.

La chiesa possiede due cappelle laterali per lato, più il battistero, entrando subito a sinistra, e la cappelletta di Santa Teresa del Bambin Gesù, di fronte ad esso. Le cappelle hanno tutte la stessa struttura: poco profonde, fondo piatto, volta a botte e balaustra in marmo. In tutte si hanno altare e ancona in marmi policromi.
Sul lato sinistro si hanno, partendo dall'ingresso:

  • Battistero: E' stato completato nel 1947.

  • Cappella del Santissimo Crocifisso: Venne inaugurata nel 1809. Altare e ancona sono in marmo nero e rosso. Nel frontone a ellisse due putti reggono la Veronica.

  • Cappella di San Gaudenzio: Ospita al centro dell'ancona, in una grande nicchia, una statua del santo.

  • A destra si hanno invece:
  • Cappelletta di Santa Teresa del Bambin Gesù: Inaugurata nel 1960.

  • Cappella di San Giuseppe: Il frontone barocco, su cui siedono due putti, contiene una targa con la dedicazione a San Giuseppe patrono dei morenti circondata da teste di cherubino. Al posto di una pala d'altare l'ancona ospita un bassorilievo dipinto raffigurante San Giuseppe nel suo letto di morte.

  • Cappella della Beata Vergine Immacolata: Ospita una pregevole statua lignea della Madonna.

Il presbiterio è posto in posizione avanzata, ad occupare parte dell'incrocio del transetto. L'altare maggiore viene perciò a trovarsi approssimativamente sotto alla cupola della crociera, decorata con una Gloria di San Gaudenzio. I pennacchi della cupola sono occupati dai quattro evangelisti, accompagnati da numerosi angeli.
Il catino absidale del coro è invece occupata da una Trasfigurazione di Nostro Signore Gesù Cristo all'interno di una grande cornice in stucco dorato dalla forma mistilinea. Tutte queste decorazioni vennero realizzate alla fine del diciannovesimo da Luigi Tagliaferri in uno stile neobarocco molto profumato.
L'altare maggiore è del 1777 e non è di marmo massiccio ma ricoperto di marmo.
Sul fondo del coro è presente l'organo, messo in sede nel 1944 e di particolare pregio.

Vedere anche:
Basilica di San Gaudenzio sul sito della pro loco di Fagnano Olona



Categorie: Luoghi di interesse storico di interesse artistico


Piazza S. Gaudenzio, 14, 21054 Fagnano Olona VA
Foto aggiuntive della Chiesa di San Gaudenzio nella sezione Fotografia
Fagnano Olona (Varese): Interno della cupola della crociera della Chiesa di San Gaudenzio
Fagnano Olona (Varese): Soffitto della crociera della Chiesa di San Gaudenzio
Fagnano Olona (Varese): Interno della Chiesa di San Gaudenzio