Calendario Eventi
25/426/427/428/429/430/41/5
2/53/54/55/56/57/58/5
9/510/511/512/513/514/515/5
16/517/518/519/520/521/522/5
Muovi il mouse sulle date evidenziate e visualizza i link!
Milanofotografo.it
Sezione Svago e Cultura
HomeSezione FotografiaSezione servizi

Chiesa di Sant'Antonio Abate

Foto Chiesa di Sant'Antonio Abate -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Chiesa di Sant'Antonio Abate -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Chiesa di Sant'Antonio Abate -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Chiesa di Sant'Antonio Abate -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Chiesa di Sant'Antonio Abate -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Chiesa di Sant'Antonio Abate -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Chiesa di Sant'Antonio Abate -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Chiesa di Sant'Antonio Abate -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Chiesa di Sant'Antonio Abate -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Chiesa di Sant'Antonio Abate -  Chiese / Edifici religiosi
Visualizza un altro tesoro di arte e storia di Milano:
Milano - Chiese / Edifici religiosi: Chiesa di Sant'Antonio AbatePrincipali stili rappresentati: Barocco

Anche la Chiesa di Sant Antonio Abate risulta dall'esterno assai poco vistosa, e nella piccola via del centro in cui si trova si confonde con gli edifici residenziali adiacenti. All'interno, al contrario, essa è riccamente decorata, e gran parte delle superfici sono coperte di splendidi affreschi. Gli stucchi, gli affreschi e i dipinti ne fanno un singolare e denso documento dei più importanti artisti milanesi del primo ‘600: i fratelli Carlone, Ercole Procaccino il Vecchio, Ludovico Carracci, Giovan Battista Crespi detto Il Cerano, Giovan Battista Trotti, detto Il Malosso, Guglielmo Caccia detto il Moncalvo e altri.
La prima edificazione del complesso risale al XIII secolo e la prima versione della chiesa venne eretta nel 1367. La versione attuale risale però alla fine del sedicesimeo secolo, ed è stata realizzata su progetto di Dionigi Campazzo.

La Chiesa di Sant Antonio Abate fa parte di un complesso di origine trecentesche. Di quel complesso originario rimangono il campanile quattrocentesco e i due chiostri di poco ad esso successivi. La chiesa vera e propria ha una planimetria a croce latina, con campata unica e tre cappelle laterali per lato. Se la struttura venne completata entro la fine del sedicesimo secolo, le decorazioni richiesero vari altri decenni per venire completate. E' ad esempio del 1631-1632 il grande ciclo di affreschi, in corrispondenza dell'incrocio fra transetto e navata principale.

La Chiesa di Sant Antonio Abate andò incontro ad anni di decadenza verso la fine del diciottesimo secolo. Sotto Napoleone essa venne chiusa al culto e addirittura adibita a magazzino militare, con gravi danni per arredi e pitture. L'attiguo convento divenne invece la sede della Guardia Nazionale.

Con il ritorno degli Austriaci la Chiesa di Sant Antonio Abate venne riaperta al culto. Nel 1832 venne rimessa in ordine la facciata. I primi restauri generali ebbero però luogo solo nel 1903, sotto la direzione di Cesare Nava. Ulteriori recentissimi restauri hanno permesso di riportare la chiesa (compreso l'organo settecentesco sul quale suonò anche il giovane Mozart di passaggio a Milano) al suo originario splendore.

Altre foto della Chiesa di Sant Antonio Abate alla pagina Milanofotografo su Google+

Se sei interessato ad una visita guidata di questo monumento invia un'email!

Categorie: Chiese / Edifici religiosi

Cerca Chiesa di Sant'Antonio Abate nella sezione Fotografia!


via Sant Antonio 5 milano