Calendario Eventi
17/418/419/420/421/422/423/4
24/425/426/427/428/429/430/4
1/52/53/54/55/56/57/5
8/59/510/511/512/513/514/5
Muovi il mouse sulle date evidenziate e visualizza i link!
Milanofotografo.it
Sezione Svago e Cultura
HomeSezione FotografiaSezione servizi

Sandigliano (Biella)- Santuario della Madonna del Boscazzo

Foto Santuario della Madonna del Boscazzo -  di interesse storico  di interesse artistico
Foto Santuario della Madonna del Boscazzo -  di interesse storico  di interesse artistico
Foto Santuario della Madonna del Boscazzo -  di interesse storico  di interesse artistico
Foto Santuario della Madonna del Boscazzo -  di interesse storico  di interesse artistico
Foto Santuario della Madonna del Boscazzo -  di interesse storico  di interesse artistico
Lista delle cose da visitare nel Biellese:
Luoghi  di interesse storico  di interesse artistico nel Biellese: Santuario della Madonna del BoscazzoIl Santuario della Madonna del Boscazzo (anche noto più semplicemente come Chiesa o anche Oratorio della Madonna del Boscazzo) è situato nella frazione Boscazzo, piuttosto distante dal centro del paese.
Il piccolo santuario nasce come oratorio quattrocentesco dedicato ai santi Fabiano e Sebastiano e alla Madonna de Boscazzo. Nel sedicesimo secolo la dedicazione ai due santi va però persa e rimane solo quella alla Madonna, fatto che riflette la crescente importanza del culto mariano quale elemento di distinzione rispetto al luteranesimo.
Nel diciassettesimo secolo risulta che nella chiesa si verificassero vari miracoli. Forse proprio in seguito a ciò, e al conseguente aumentato afflusso di pellegrini, si decise di costruire una nuova chiesa più grande al posto dell'originario oratorio.
I lavori richiesero molto tempo, tanto che ancora nel 1672 il nuovo edificio veniva descritto come non completato.
Nel 1698 un affresco della Madonna presente su una parete dell'edificio originario e attribuito a Gaspare da Ponderano venne spostato e utilizzato come pala d'altare della nuova chiesa.
Nel 1785 venne eretto il campanile e più o meno nella stessa epoca venne aggiunto il portico davanti all'ingresso.

La chiesa ha una struttura semplice, in pratica un edificio rettangolare dotato di abside semicircolare. La facciata risulta in effetti quasi fuori posto, nella sua suntuosità. Scandita verticalmente da lesene e comprendente due ordini divisi da una trabeazione, è arricchita da quattro nicchie (vuote) e da un un grande frontone triangolare alla sommità. Il portico davanti alla porta centrale è sorretto da quattro colonne in pietra e guardando meglio il fatto che sia stato aggiunto in un secondo tempo traspare abbastanza chiaramente.

Anche all'interno vige semplicità non priva di elementi di ricercatezza. Le pareti sono separate dal soffitto da una spessa trabeazione e scandite da lesene che si alternano con archi ciechi.
L'abside è separato dalla navata dalla grande ancona a struttura architettonica che ai lati si collega al muro attraverso due prolungamenti dotati di porta. In questo modo il piccolo coro funge anche da sacrestia.
Come già accennato, l'ancona dell'altare ospita, come pala d'altare, l'affresco della Madonna che si trovava in origina su un muro della chiesa originaria.
L'affresco viene attribuito a Gaspare da Ponderano e risalirebbe quindi ad un epoca compresa fra la fine del quindicesimo e l'inizio del sedicesimo secolo.
Va però notato che probabilmente in origine raffigurava un'Adorazione del Bambino da parte della Madonna. In epoca barocca esso venne restaurato e modificato per trasformarlo in un'Annunciazione: scomparve il Bambino ai piedi della Madonna, vennero aggiunti l'arcangelo sulla sinistra e il coro di angeli sulla parte alta, con la conseguente cancellazione di gran parte dello sfondo originario (di cui ormai si intravede solo un muro merlato e la base di una torre).


Categorie: Luoghi di interesse storico di interesse artistico


Via Pietro Micca, 13876 Boscazzo BI
Santuario della Madonna del Boscazzo: Foto nella sezione Fotografia
Sandigliano (Biella): Presbiterio del Santuario della Madonna del Boscazzo
Sandigliano (Biella): Pala d'altare del Santuario della Madonna del Boscazzo