Calendario Eventi
19/520/521/522/523/524/525/5
26/527/528/529/530/531/51/6
2/63/64/65/66/67/68/6
9/610/611/612/613/614/615/6
Muovi il mouse sulle date evidenziate e visualizza i link!
Milanofotografo.it
Sezione Svago e Cultura
Milanofotografo su Facebook Milanofotografo su Twitter Milanofotografo su Pinterest Milanofotografo su Vk Milanofotografo su Youtube Milanofotografo su Telegram Milanofotografo su Truth Milanofotografo su Mewe Milanofotografo su Linkedin
HomeSezione FotografiaSezione servizi

Campiglia Cervo (Biella)- Chiesetta di Santa Maria di Pediclosso

Foto Chiesetta di Santa Maria di Pediclosso -  di interesse storico  di interesse artistico
Foto Chiesetta di Santa Maria di Pediclosso -  di interesse storico  di interesse artistico
Foto Chiesetta di Santa Maria di Pediclosso -  di interesse storico  di interesse artistico
Foto Chiesetta di Santa Maria di Pediclosso -  di interesse storico  di interesse artistico
Foto Chiesetta di Santa Maria di Pediclosso -  di interesse storico  di interesse artistico
Lista delle cose da visitare nel Biellese:
Luoghi  di interesse storico  di interesse artistico nel Biellese: Chiesetta di Santa Maria di PediclossoLa chiesa di S. Maria di Pediclosso è una piccola chiesa isolata insieme ad un piccolo gruppo di case fra il Santuario di S. Giovanni e e Oretto, frazione di S. Paolo Cervo (BI). A poca distanza scende il rio Bele che nasce sui fianchi del monte Mazzaro, presso le cascine Bele, e va a sfociare nel Cervo a valle di Campiglia. Essa viene considerata la più antica chiesa dell'Alta Valle del Cervo, risalendo la sua costruzione all'undicesimo secolo.

L'edificio della chiesa è stato molto rimaneggiato, e poco o nulla rimane di ancora visibile della sua parte medievale. Il porticato è stato fatto in epoca relativamente recente (1787), quando la chiesa venne raccorciata. Un'iscrizione posta all'ingresso afferma: HOC SACELLUM / IN VALLE SUPERIORI ANDURNI / PRIMUM ERECTUM / RESTAURATUM EXORNATUM / ANNO MDCCLXXXVII. Un' altra iscrizione ormai poco leggibile ricorda un restauro del 1837. Secondo D. Lebole il piccolo campanile venne edificato negli anni 1823-1824.

Esternamente l'edificio è molto semplice e non differisce molto da una delle tante case con muri in granito a vista tipiche della valle. A differenziarla sono appunto il porticato e il campanile, già citati.

Gli interni, bassi e raccolti, comprendono una corta navata unica e un presbiterio proporzionalmente assai grande, dotato sui lati di rustiche panche in pietra. Tutte le superficie interne sono coperte da intonaco dipinto. Il soffitto è arancione nella navata, bianco nel presbiterio. Il soffitto di quest'ultimo è abbellito da una grande decorazione circolare geometrica che probabilmente simboleggia il sole.

Sopra il semplice altare in pietra dipinta è presente, all'interno di una struttura lignea, un pregevole dipinto attribuibile a Gaspare da Ponderano del tardo quindicesimo o degli inizi del sedicesimo secolo.

Fonti:
S. MARIA DI PEDICLOSSO : UNA CHIESA FRA LE MONTAGNE MEMORIA DI UN VILLAGGIO PERDUTO





Categorie: Luoghi di interesse storico di interesse artistico


45.658150, 7.996334
Chiesetta di Santa Maria di Pediclosso: Foto nella sezione Fotografia
Campiglia Cervo (Biella): Interno della Chiesetta di Santa Maria di Pediclosso