Calendario Eventi
23/724/725/726/727/728/729/7
30/731/71/82/83/84/85/8
6/87/88/89/810/811/812/8
13/814/815/816/817/818/819/8
Muovi il mouse sulle date evidenziate e visualizza i link!
Milanofotografo.it
Sezione Svago e Cultura
Milanofotografo su Facebook Milanofotografo su Twitter Milanofotografo su Pinterest Milanofotografo su Vk Milanofotografo su Youtube Milanofotografo su Telegram Milanofotografo su Truth Milanofotografo su Mewe Milanofotografo su Linkedin
HomeSezione FotografiaSezione servizi

Collobiano (Vercelli): Chiesa di San Giorgio

Foto Chiesa di San Giorgio
Foto Chiesa di San Giorgio
Foto Chiesa di San Giorgio
Foto Chiesa di San Giorgio
Foto Chiesa di San Giorgio
Visualizza da visitare intorno a Milano:
Luoghi  di interesse artistico intorno a Milano: Chiesa di San GiorgioLa Chiesa di San Giorgio è la chiesa parrocchiale del piccolo paese di Collobiano. E' di origine quattrocentesche, ma ha subito molte modifiche e aggiunte in stile barocco nel diciottesimo secolo.
Nota anche come Chiesa della Beata Vergine del Rosario, essa si trova proprio a fianco della strada che collega Vercelli con Biella e se capita di trovarla aperta merita senz'altro una fermata per visitarla.

La chiesa è dimensioni assai grandi per il piccolo paese in cui si trova. Esternamente essa è caratterizzata dal contrasto fra la facciata barocca e intonacata e il resto dell'edificio, a pianta basilicale, in mattoni a vista e in stile chiaramente più antico.
Il campanile romanico, posto di fianco all'abside al termine della navata laterale destra, è la parte più antica e meno modificata della chiesa. La superfici esterne sono caratterizzate dalla tipica decorazione a specchiature decorate nella parte superiore con archetti pensili di vario tipo. La cella campanaria presenta una grande bifora su ogni lato. Subito sotto di essa, sul lato rivolto verso il corpo della chiesa, è presente un orologio. Sotto alla cella campanaria sono presenti anche delle finestre ad arco acuto murate che potrebbero fare pensare che una volta il campanile era più basso.
La facciata è invece tipicamente barocca. Scandita verticalmente da coppie sovrapposte di lesene e orizzontalmente da uno spesso cornicione, ha la parte superiore, culminante in un grande frontone, collegata a quella inferiore da grandi volute.
L'ingresso è unico, al centro. Sono poi presenti tre finestre: due rettangolari lateralmente e una ovale al centro, sopra al portone.
L'interno, alquanto luminoso grazie alla presenza di alcune finestre laterali e tre nel abside centrale oltre a quella nella facciata, è suddiviso in tre navate coperte da volte a crociera impostate su pilastri cruciformi. Lo stile dominante è chiaramente barocco, anche se a livello della struttura lo stile romanico è ancora ben riconoscibile.
Sulle pareti della navata centrale, sopra agli archi laterali, corre una curiosa cornice spezzata che si sposta più il alto in corrispondenza della parte centrale degli archi. Tale cornice si prolunga anche all'interno del presbiterio e del coro, ma si interrompe a livello della controfacciata.
All'interno sono distribuite decorazioni in stile di epoca barocca che lasciano ben trasparire il fatto che sono state aggiunte ad un edificio di epoca e stile anteriore: capitelli alla base delle volte e teste di cherubino al vertice degli archi laterali della navata centrale, decorazioni a tema vegetale al vertice degli archi trasversali della navata centrale e in controfacciata.
Sono presenti due cappelle, poste in testa alle due navati laterali. Quella di destra era in origine la sagrestia. La volta, a crociera con spessi costoloni decorati, la parete sinistra e quella di fondo sono in gran parte occupati da affreschi del quindicesimo secolo con episodi della vita di Maria e di Cristo.
In particolare, nella lunetta della parete di sinistra si riconoscono un'Adorazione dei Magi e un'Adorazione dei pastori, sulla parete di fondo una Resurrezione di Cristo e, superiormente, una Madonna Assunta.
Si tratta di affreschi dipinti con cura e disposti all'interno di cornici elaborate e che spesso simulano tridimensionalità. La loro qualità lascia pensare che in passato la chiesa e il paese in cui si trova erano assai più importanti di oggi. Purtroppo non è stato possibile reperire maggiori informazioni.
Il presbiterio e l'abside formano uno spazio piuttosto ampio. L'abside è poligonale, coperta da volta a catino con costoloni molto in rilievo e illuminata da una finestra trilobata e da due finestre ad arco a tutto sesto.
Le fonti riportano la presenza nella chiesa di una tavola rappresentante la Vergine addormentata della scuola di Gaudenzio Ferrari, ma durante la visita non si è riusciti ad individuarla.

Leggi anche:
Chiesa parrocchiale della Beata Vergine del Rosario su beweb
Collobiano su dantepaoloferraris.it
Collobiano su borghidelleviedacqua.it

Categorie: Luoghi di interesse artistico


13030 Collobiano VC
Foto aggiuntive della Chiesa di San Giorgio nella sezione Fotografia
Collobiano (Vercelli): Cappella gotica nella Chiesa di San Giorgio
Collobiano (Vercelli): Volta della cappella gotica nella Chiesa di San Giorgio
Collobiano (Vercelli): Interno della Chiesa di San Giorgio
Collobiano (Vercelli): Parete sinistra della cappella gotica nella Chiesa di San Giorgio
Collobiano (Vercelli): Navate della Chiesa di San Giorgio