Calendario Eventi
11/1212/1213/1214/1215/1216/1217/12
18/1219/1220/1221/1222/1223/1224/12
25/1226/1227/1228/1229/1230/1231/12
1/12/13/14/15/16/17/1
Muovi il mouse sulle date evidenziate e visualizza i link!
Milanofotografo.it
Sezione Svago e Cultura
HomeSezione FotografiaSezione servizi

Basilica di San Marco

Foto Basilica di San Marco -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Basilica di San Marco -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Basilica di San Marco -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Basilica di San Marco -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Basilica di San Marco -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Basilica di San Marco -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Basilica di San Marco -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Basilica di San Marco -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Basilica di San Marco -  Chiese / Edifici religiosi
Foto Basilica di San Marco -  Chiese / Edifici religiosi
Visualizza un altro tesoro di arte e storia di Milano:
Milano - Chiese / Edifici religiosi: Basilica di San MarcoPrincipali stili rappresentati: Gotico - Rinascimentale - Barocco

La Basilica di San Marco è un'altro monumento milanese molto poco visitato, benché di grande importanza storica e di grande impatto estetico.

Essa venne edificata a partire dalla metà del Duecento per volere del Priore degli Eremitani di Sant'Agostino, Lanfranco Settala. Il nome dell'edifico probabilmente voleva essere un omaggio a Venezia, che aiutò la città di Milano nel periodo delle lotte contro Federico Barbarossa.
Nello stesso luogo esisteva però già da prima una chiesa più piccola, che venne inglobata in quella nuova.

La Chiesa di San Marco venne dunque costruita in tre fasi.
Nella prima fase , romanica, dalla fine del secolo XII all'inizio di quello successivo, venne costruito il transetto meridionale, parte dell'abside e le prime due campate del corpo longitudinale.
La seconda fase, quella su iniziativa del Settala, apportò un cambio di rotta talmente significativo da far considerare la sua data di inizio (1254) come la data di fondazione. Seguendo i canoni cistercensi si creò un ampio coro rettangolare, vennero create sei cappelle alle estremità dei rami del transetto e vennero spostate le finestre.
La terza fase ebbe luogo nel Trecento e portò all'allungamento di cinque campate della chiesa e all'allungamento del coro, con l'aggiunta di un abside poligonale, e il completamento della facciata.
Per quanto riguarda il campanile, esso risale alla fine del Duecento.
Le cappelle sul lato meridionale vennero realizzate nel sedicesimo secolo. La più antica, e forse anche la più bella, è la prima, la cappella Foppa (Fig. 3, 4), del 1570, con affreschi del Lomazzo.

Altre importanti modifiche, di impronta barocca, vennero apportate nel Seicento. Il presbiterio venne completamente rinnovato attraverso un'affrescatura delle volte (Bild 6) e l'aggiunte di due grandi tele, una del Procaccini e una del Cerano. La parete sinistra della chiesa venne invece arricchita con finti fondali architettonici (un esempio in Fig. 10), quasi ad equilibrare le cappelle sull'altro lato. Ai tempi la Basilica di San Marco era la chiesa più grande di Milano dopo il Duomo.

Le modifiche continuarono anche a cavallo fra Seicento e Settecento, con la costruzione della cupola (per fare spazio alla quale vennero eliminati i due piloni della navata centrale più vicini al fondo della chiesa). Inoltre venne eliminato il rosone sulla facciata per fare posto ad un finestrone. Di quel periodo sono anche le panche.

L'ultima importante modifica alla Chiesa di San Marco venne effettuata dal Maciachini nella seconda metà dell'Ottocento, che la rinnovò in senso neogotico, aumentando l'altezza della facciata, ristabilendo il rosone e rimuovendo le modifiche barocche.

L'interno attuale della Chiesa di San Marco è a croce latina ed è composto da tre navate e nove cappelle. All'interno di una delle cappelle lungo la navata destra, la Cappella Foppa, sono conservati affreschi cinquecenteschi con le Storie di San Pietro e San Paolo, realizzati da Paolo Lomazzo. In un altra è presente un presepe in carta, opera del Londonio (non fotografato perché non illuminato durante la visita).
Nel transetto si trova il monumento funebre trecentesco del beato Lanfranco Settala (omonimo del fondatore della chiesa). Sulla parete adiacente è possibile riconoscere la sovrapposizione degli affreschi trecenteschi e barocchi. Gli affreschi più antichi, ancora di impronta bizantina, sono però presenti nella cappella del campanile.

Un'iscrizione ricorda che nel Settecento soggiornò nella canonica il giovane Mozart. Nel 1874, inoltre, la Messa da Requiem in ricordo di Alessandro Manzoni, venne diretta da Giuseppe Verdi.
La navata sinistra ospita dipinti provenienti da chiese soppresse nel periodo napoleonico. Dal 1984 è infine presente anche un piccolo museo.

Di recente è stato scoperto un passaggio segreto che parte da una delle cappelle laterali e porta ad alcuni vani sotterranei: Passaggio segreto nella chiesa di S.Marco

Fonti:
San Marco su Wikipedia

Altre foto della Basilica di San Marco nella sezione Fotografia di questo sito

Altre foto alla pagina Google+

Se sei interessato ad una visita guidata di questo monumento invia un'email!

Categorie: Chiese / Edifici religiosi

Cerca Basilica di San Marco nella sezione Fotografia!


Piazza San Marco, 2, 20121 Milano