Calendario Eventi
22/923/924/925/926/927/928/9
29/930/91/102/103/104/105/10
6/107/108/109/1010/1011/1012/10
13/1014/1015/1016/1017/1018/1019/10
Muovi il mouse sulle date evidenziate e visualizza i link!
Milanofotografo.it
Sezione Svago e Cultura
HomeSezione FotografiaSezione servizi

Trezzo sull'Adda (Milano): Villa Visconti Crivelli

Foto Villa Visconti Crivelli
Foto Villa Visconti Crivelli
Foto Villa Visconti Crivelli
Foto Villa Visconti Crivelli
Foto Villa Visconti Crivelli
Visualizza da visitare intorno a Milano:
Luoghi  di interesse storico intorno a Milano: Villa Visconti Crivelli
Villa Visconti Crivelli, situata in posizione posizione con vista sul fiume Adda, ha origini rinascimentali. Diventa nel diciassettesimo secolo villa di delizia.
Inizialmente proprietà della famiglia Visconti, passata di mano in mano, giunse infine tra le proprietà della famiglia milanese dei Crivelli. Nel 1860 Tiberio Crivelli la cedette volentieri al fratello, che sembrava apprezzarla molto più di quanto facesse lui. A lui, il nobile Vitaliano Crivelli, classe 1806, si deve la collezione d'arte oggi esposta nella Quadreria Crivelli, un piccolo museo ospitato nella villa e che vanta opere a partire dal 1400 fino al 1800, tra cui una pregevolissima Madonna con Bambino di scuola Leonardesca.
La villa è attualmente proprietà del Comune di Trezzo sull'Adda e ospita anche la Biblioteca Comunale Alessandro Manzoni.

La struttura della villa è molto semplice: in pratica un unico blocco rettangolare a due piani più mezzanino. La facciata verso strada è estremamente sobria. Un po' più ricca quella verso il fiume, con la sezione centrale arricchita da una grande loggiato a tre archi retto da colonne binate in granito di Baveno (chiusa da vetrate nel diciannovesimo secolo) al pianterreno e tre porte finestra dotate di cornice e balconcino.
Da notare le decorazioni settecentesche presenti sulla volta della loggia (immagine grande), che rappresentano un gran numero di specie diverse di piante e fiori.

Per quanto riguarda l'interno, degno di nota è sicuramente lo scalone principale, con balaustra in pietra e che porta ad una loggetta interna. Quest'ultima è chiusa da due colonne in marmo policromo ed in essa è presente un camino-specchiera in stile neoclassico (Fig. 4).
Dietro al loggiato è poi presente il salone di rappresentanza della villa (purtroppo non è stato possibile fotografarlo), caratterizzato da grandi specchi alle parete e decorazioni e profilature a stucco in stile rococo. Sopra alle porte quattro tele settecentesche di Luigi Scrosati.
Degna di nota anche la Sala del Bialiardo. Anche essa non è stata fotografata.
Salone e Sala da Biliardo sono comunque visibili nel video inserito su questa pagina.
Nella parte della villa che ospita la biblioteca una parete è interamente occupata dalla grande tela Incontro di Edipo cieco con le figlie di Giuseppe Bossi (1777-1815) (Fig. 2)

Il parco della villa è adesso parco pubblico. In esso sono visibili, proprio vicino all'ingresso della villa, alcune sepolture del settimo secolo.

Video sulla Quadreria Quadrelli, su Vitaliano Quadrelli, cui si deve la raccolta di opere ospitata nella villa, e su Villa Quadrelli.



Vedere anche:
Villa Visconti Crivelli sul sito web della pro loco di Trezzo
Trezzo sull’Adda, la Quadreria Crivelli
Villa Visconti Crivelli su ecomuseoaddadileonardo.it
Quadreria Crivelli, l’arte in riva al fiume

Categorie: Luoghi di interesse storico


Via Dante Alighieri, 16, 20056 Trezzo sull'Adda MI