Calendario Eventi
15/1216/1217/1218/1219/1220/1221/12
22/1223/1224/1225/1226/1227/1228/12
29/1230/1231/121/12/13/14/1
5/16/17/18/19/110/111/1
Muovi il mouse sulle date evidenziate e visualizza i link!
Milanofotografo.it
Sezione Svago e Cultura
HomeSezione FotografiaSezione servizi

Meda (Milano): Santuario del Santo Crocifisso

Foto Santuario del Santo Crocifisso
Foto Santuario del Santo Crocifisso
Foto Santuario del Santo Crocifisso
Foto Santuario del Santo Crocifisso
Foto Santuario del Santo Crocifisso
Visualizza da visitare intorno a Milano:
Luoghi  di interesse storico  di interesse artistico intorno a Milano: Santuario del Santo CrocifissoIl Santuario del Santo Crocifisso a Meda, in origine Chiesa di Santa Maria Nascente, è una chiesa molto antica (la prima testimonianza scritta risale al 1036). Fino alla fine del diciottesimo secolo fu dipendente dall'adiacente Monastero di San Vittore.
Successivamente divenne chiesa parrocchiale e lo rimase fino alla metà del ventesimo secolo. Il nome Santuario del SS. Crocifisso le venne dato a seguito di un miracolo avvenuto il nel 1813, quando un fulmine, durante un temporale estivo,
attraversò in lungo la vecchia chiesa, lasciando incolumi i partecipanti alla messa festiva che al Crocifisso si erano affidati.

La chiesa venne rimaneggiato nel secolo XVII e successivamente tra il 1881 e il 1893. Della chiesa originaria non si riconosce più nulla.
L'attuale facciata è assai semplice, ornata di un semplice protiro e di quattro statue ospitate entro nicchie raffiguranti i Sant'Antonio Abate, i Santi Aimo e Vermondo e San Giovanni Oldrati, in vario modo legati alla città di Meda.
Più interessante l'interno, che si presenta diviso in tre navate ampiamente decorate; spicca l’importante ciclo ecclettico di affreschi realizzato nel 1924
da Luigi Morgari, pittore torinese ripetutamente presente in Brianza e al quale si devono molti degli affreschi presenti nella Chiesa di Santa Francesca Romana a Milano, in collaborazione con il medese Primo Busnelli. La chiesa conserva ancora l'antico crocifisso ospitato in una nicchia all'altare di fondo della navata destra, al quale la tradizione attribuisce il miracolo del 1813.

Gli interni della chiesa rispecchiano uno stile tipico per il periodo a cavallo fra la fine del diciannovesimo e il l'inizio del ventesimo secolo, sia come struttura che come decorazioni pittoriche. Gli interni sono quindi al contempo variopinti ma un po' spenti, perché i colori utilizzati sono tutti di luminosità e tonalità simili. Essi, quindi, difficilmente riescono ad essere ammirati come meriterebbero, perché le finestre, per disposizione e dimensioni, non garantiscono un'illuminazione adeguata, in assenza di illuminazione artificiale aggiuntiva.
Tipicamente le chiese di questo tipo svelano il loro splendore più facilmente in foto che dal vivo!
E' questo il caso, per citare solo altri due esempi, della già citata Chiesa di Santa Francesca Romana a Milano, ma anche della Chiesa di San Colombano a Biandrate, molto simile a quella descritta su quest pagina anche per dimensioni e tipologia di centro urbano in cui si trova.

Fonte:
CHIESA DI S. MARIA NASCENTE, DETTA SANTUARIO DEL SS.
CROCIFISSO


Categorie: Luoghi di interesse storico di interesse artistico

Cerca Santuario del Santo Crocifisso nella sezione Fotografia!


Piazza Vittorio Veneto, 20821 Meda MB